mercoledì 3 settembre 2014

TUTTI ABBIAMO UNA VOCE

Calvagese della Riviera, 3 settembre 2014.

Ho la passione per il condividere, anche se poco, tutto quello che ho imparato con tanta fatica in tutti questi anni lo metto umilmente a disposizione.

Sono stata fortunata di aver conosciuto la musica da piccola, a 4 anni ho iniziato lo studio del pianoforte, inventando già le mie prime canzoncine. Ancora ricordo la prima volta che ho assistito a un concerto di musica antica, cantava un soprano e lì mi son detta: "io voglio fare quello!"

Oggi capisco che è ipocrita per un musicista il mostrarsi imbestialito quando si trova davanti a tante ingiustizie in questo mondo, perché se non ci fossero le ingiustizie, ed altri non dovessero lavorare per davvero, la sottoscritta non avrebbe potuto dedicare beatamente la sua vita all'arte. 

Quindi oggi so che sono stata molto fortunata di poter intraprendere questa via e sono grata; non sono stata tanto fortunata in quanto alla ripartizione del talento. 
Ancora oggi si crede fermamente che si deve 'nascere' con talento, altrimenti non devi neanche provarci e nemmeno avere il pensiero lontano di desiderare di poter un giorno imparare e diventare bravo.

Addirittura ancora adesso in certi conservatori misurano fisicamente le corde vocali ai potenziali studenti per esseri ammessi, sono completamente contraria a questo punto di vista. L'arte deve essere accessibile a tutti, deve essere parte fondamentale dello sviluppo di ogni essere umano. 

Una visione artistica ti fa godere di più della vita, ti costruisce una cultura generale abbastanza solida, allena il tuo cervello creativo per affrontare la vita con più possibilità e capacità, ti aiuta a vedere la bellezza in tutto ed in tutti. I popoli, le nazioni, gli imperi si ricordano e riconoscono per la loro eredità culturale e per me l'arte è il punto massimo della civiltà. 

La bellezza nei nostri occhi ci salverà perchè questa visione della vita è positiva e complementa la ragione; al essere capaci di esprimerci con estetica e armonia, diventa più probabile che il nostro messaggio incontri interlocutori, e contrario a quello che pensano in tanti io sono convinta che TUTTI possiamo esprimerci attraverso l'arte, qualsiasi disciplina tu scelga.

Non devi avere paura, puoi fare musica semplicemente per il piacere di fare musica, viverci o sopravivvere vivendo dall'arte è quasi impossibile, certo ma ti permette di vivere esperienze che definitivamente ti arrichiscono molto come essere umano.
Se vuoi imparare puoi farlo a qualsiasi età, non ci sono limiti per nessuno, ed i messaggi intelligenti e ragionati sono ancora migliori accompagnati dalla bellezza.



Cordiali saluti,

Maestra Luna


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti.