giovedì 20 aprile 2017

La Libertà

La libertà non è una legge. Non è mai una legge.

Il bisogno di libertà è legato alla capacità che fino dove sappiamo, possiede solo il genere umano di pensare al domani. La scoperta del futuro ci porta all'interrogazione su di come sarà questo futuro.

Libertà davanti al determinismo? La sensazione di essere libero è a volte solo un'illusione. Uno crede di essere libero quando siamo determinati nel piano sociale, nel piano psicologico, nel piano genetico. Servirebbe un po' di disordine e azzardo, solo così, considero, potrebbe introdursi un po' di senso di libertà. 

Il mondo è imprevedibile ma questo non basta per dimostrare che la libertà è possibile.

La libertà è un'invenzione umana, come la dignità, come i diritti umani e come l'amore.

Oggi la società sceglie la libertà come valore primo, l'uguaglianza verrà dopo. In altre culture la libertà fu sconfitta dal desiderio infantile di sicurezza. I valori della libertà e quello della sicurezza sono contrapposti, vogliamo scegliere?

Le leggi sono qui per proteggere la libertà, ma molto spesso abbiamo ottenuto delle libertà grazie a quelli che hanno sfidato le leggi precedenti. Ma il disprezzo per le leggi diventa caos molto facilmente. La libertà e la legge sono componenti di una stessa formula.

La libertà non è fare quel che ci viene in gana per poco che ci viene in gana, quello si chiama capriccio. 

La libertà è anche la possibilità di tessere dei rapporti. 
Si deve essere in almeno due per rendersene conto che si è libero. 
Soli saremmo liberi da cosa?

La libertà non sarà mai una conquista, si deve definire, adattare.

Cosa è essere libero?

E se la libertà fosse non fare quello che si vuole fare?

Scegliere in conseguenza ai desideri non è scegliere. 
Darsi piacere non è libertà, ci si diventa schiavi della propria tirannia. Possiamo lasciare agli eventi esteriori scegliere al posto nostro?

La libertà si realizza quando comprendiamo che essere libero non è accontentarsi con fare quel che si vuole, la libertà si realizza quando prendo la decisione di non fare una cosa che so che posso fare, la libertà è compiere cose necessarie.

Può essere libero l'uomo?

Questi uomini dissolti nella massa oggi sono veramente liberi come pretendono?










Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti.